Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Nessuna alternativa agli accordi di Minsk

· Poroshenko nell’anniversario dell’indipendenza ·

Non esiste un’alternativa agli accordi di Minsk-2 siglati lo scorso febbraio per cercare di mettere fine al conflitto nella regione orientale del Donbass tra le truppe di Kiev e i separatisti filorussi.

Bambina gioca di fronte alla cattedrale di San Michele a Kiev durante la festa dell’indipendenza ucraina (Ap)

Lo ha detto oggi il presidente ucraino, Petro Poroshenko, parlando a Maidan Nezalezhnosti (la piazza della rivolta filo-occidentale del 2013-2014), in occasione del ventiquattresimo anniversario dell’indipendenza dell’Ucraina.

Per commemorare la ricorrenza, una parata militare con circa 2300 soldati ha avuto luogo a Kiev. I soldati hanno marciato con i fucili in mano, ma accanto a loro, al contrario dell’anno scorso, non sono sfilati mezzi bellici. E per discutere del conflitto nel Donbass, che finora ha provocato oltre 6800 vittime, tra cui numerosi civili, i leader di Francia, Germania e Ucraina si incontreranno oggi a Berlino. Nel summit tra Hollande, Merkel e Poroshenko si discuterà anche dell’attuazione delle riforme in Ucraina, dell’accordo di libera associazione tra Kiev e Ue e di energia.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

24 febbraio 2020

NOTIZIE CORRELATE