Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Verso
il grande concilio

· Prima riunione a Chambésy della commissione speciale interortodossa ·

Con la rilettura, finalizzata alla revisione, delle bozze di documenti stilate nel 1986 durante la terza conferenza panortodossa preconciliare, è cominciato il lungo iter che dovrebbe portare alla convocazione, nel 2016, del santo e grande concilio della Chiesa ortodossa. La riunione della commissione speciale interortodossa incaricata della preparazione dell’evento, svoltasi dal 30 settembre al 3 ottobre al Centro ortodosso del patriarcato di Costantinopoli a Chambésy, a nord di Ginevra, ha affrontato, fra l’altro, la questione dei rapporti intercristiani tenendo conto — si legge in una nota diffusa dal Dipartimento per le relazioni ecclesiastiche esterne del patriarcato di Mosca — dei significativi cambiamenti che hanno avuto luogo negli ultimi decenni in un certo numero di denominazioni protestanti. Nei prossimi incontri la commissione continuerà a lavorare alle modifiche necessarie ai testi delle bozze elaborati precedentemente.

di Giovanni Zavatta

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

24 maggio 2019

NOTIZIE CORRELATE