Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Dopo ventiquattr’anni
Taizé torna a Praga

Praga, 10. A distanza di 24 anni, quando si riunirono a pochi mesi dalla caduta del muro di Berlino, i giovani di Taizé ritornano a Praga per un incontro giovanile europeo che si terrà nella città e nei suoi dintorni, dal 29 dicembre al 2 gennaio 2015, organizzato dalla comunità di Taizé, su invito della Conferenza episcopale ceca e del Consiglio delle Chiese ceche.

Sono poco più di venticinquemila i ragazzi attesi all’incontro per una nuova tappa del “pellegrinaggio di fiducia sulla terra” avviato su iniziativa di frère Roger alla fine degli anni ‘70.

«Un grande entusiasmo e la gioia di una riscoperta libertà»: così fratello Mark, un membro della comunità, ha descritto lo spirito dell’incontro che si ebbe nel 1990, esprimendo l’auspicio che anche l’edizione 2014-2015 di questo “pellegrinaggio della fede” porti a un’analoga esperienza di comunione.

I giovani, provenienti da tutta Europa e oltre, saranno accolti dalle parrocchie e dagli abitanti della regione. Nel cuore dell’Europa, la città delle mille torri e dai mille campanili riunisce ancora popoli e persone provenienti da diversi orizzonti, offrendo una calorosa ospitalità attraverso i suoi tesori culturali e la sua eredità spirituale.

Secondo i coordinatori, tra le principali attrazioni creative dell’evento vi saranno workshop dedicati ai temi della spiritualità, della solidarietà interpersonale e dell’arte, gruppi di riflessione e incontri con le persone coinvolte nella vita della comunità locale. I preparativi coinvolgono duecento gruppi che stanno organizzando il programma e vari servizi per i partecipanti.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

25 marzo 2019

NOTIZIE CORRELATE