Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Per una storia
da poter scrivere insieme

· ​Relazioni con la Federazione luterana mondiale e l’Unione di Utrecht ·

«Il dialogo ecumenico oggi non può più essere separato dalla realtà e dalla vita delle nostre Chiese. Nel 2017 i cristiani luterani e cattolici commemoreranno congiuntamene il quinto centenario della Riforma. 

Papa Francesco con la delegazione evangelico-luterana tedesca nell’udienza del 18 dicembre 2014

In questa occasione, luterani e cattolici avranno la possibilità per la prima volta di condividere una stessa commemorazione ecumenica in tutto il mondo, non nella forma di una celebrazione trionfalistica, ma come professione della nostra fede comune nel Dio Uno e Trino». Con queste parole, Papa Francesco, rivolgendosi ai rappresentanti del Comitato nazionale tedesco della Federazione luterana mondiale (Flm) e della comunità unita evangelica-luterana della Germania durante un’udienza privata tenutasi il 18 dicembre 2014, si è riferito all’iniziativa di una commemorazione comune della Riforma tra cattolici e luterani. Entrambe le parti sono fermamente intenzionate a celebrare tale ricorrenza in maniera ecumenica e a livello internazionale. Per questo, già nell’autunno del 2016, come primo evento che aprirà l’Anno della Riforma e come proseguimento del processo avviato con il documento comune Dal conflitto alla comunione. La commemorazione comune luterana-cattolica della Riforma nel 2017, la Federazione luterana mondiale e il Pontificio Consiglio per la promozione dell’unità dei cristiani organizzeranno insieme un atto ecumenico per porre in evidenza, alla vigilia del cinquecentesimo anniversario della Riforma, i risultati di un consenso differenziato conseguiti in cinquant’anni di intenso dialogo ecumenico. E di tale dialogo tra la Federazione luterana mondiale (Flm) e la Chiesa cattolica, il 2017 segnerà il cinquantesimo anniversario. Il cardinale presidente del Pontificio Consiglio per la promozione dell’unità dei cristiani, Kurt Koch, ha dichiarato: «Un cammino essenziale verso il superamento di una storia di divisione così dolorosa consiste nello scrivere tale storia insieme. Questo è avvenuto con il documento Dal conflitto alla comunione, che può essere considerato un frutto maturo del dialogo ecumenico negli ultimi decenni».

di Matthias Türk

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

18 agosto 2019

NOTIZIE CORRELATE