Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Per una società
più umana

· Video per la Rete mondiale di preghiera ·

«Per una società più umana». È l’intenzione universale proposta da Francesco per il mese di settembre e diffusa sul sito (www.apmej.org) della Rete mondiale di preghiera del Papa (Apostolato della preghiera). «L’umanità — afferma il Pontefice — sta attraversando una crisi che non è solo economica e finanziaria ma anche ecologica, educativa, morale, umana». 

Un fotogramma del videomessaggio

Parlando in lingua spagnola in un video diffuso in rete con i sottotitoli in sei lingue (www.thepopevideo.org), Francesco fa riferimento all’attualità. «Quando si parla di crisi — sottolinea — si parla di pericoli, ma anche di opportunità. Qual è l’opportunità? Quella della solidarietà». Da qui l’invito a collaborare per cambiare la situazione, per mettersi in gioco e non rimanere schiavo delle comodità: «Vieni, aiutami, perché ciascuno contribuisca al bene comune e alla costruzione di una società che ponga al centro la persona umana» invoca il Papa. A sostegno delle parole di Francesco, il video propone una serie di immagini significative. Scorrono situazioni quotidiane, come la convivenza in comunità, il lavoro in una fabbrica, specialmente in una catena di montaggio. Il video vuole far riflettere sulla crisi che l’umanità attraversando, sensibilizzando l’opinione pubblica riguardo alle tante occasioni in cui ciascuno è chiamato a rispondere in prima persona alle sfide che si presentano. Il video è stato preparato, come i precedenti, dall’agenzia La Machi, che si occupa della produzione e della distribuzione, in collaborazione con il Centro televisivo vaticano che lo ha registrato. 

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

14 novembre 2019

NOTIZIE CORRELATE