Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Una risposta di civiltà

· ​Non s’interrompono nel Mediterraneo le operazioni di soccorso ai migranti ·

Migranti sull’isola greca di Kos (Afp)

Non s’interrompono le operazioni di soccorso nel Mediterraneo, risposta di civiltà e umanità alla tragedia di profughi e migranti che cercano di attraversarlo per sfuggire a guerre, persecuzioni e fame e che i trafficanti di esseri umani gettano su imbarcazioni sempre più fatiscenti. Centosedici persone, soccorse nella notte dalla Marina italiana su un’imbarcazione a vela in difficoltà al largo delle coste calabresi, sono attese in giornata a Messina. 

Poco più a sud, intanto, Catania vive oggi una giornata di lutto cittadino in omaggio alle quarantanove persone trovate morte a bordo di un barcone sabato scorso e le cui salme sono state portate ieri nella città etnea insieme con i 313 scampati alla tragedia. Tra loro si trovavano anche gli otto presunti scafisti del barcone, arrestati questa mattina. Si tratta di tre marocchini, quattro libici e un siriano, tutti di giovane età. Per loro l’accusa è di omicidio volontario, in base ai racconti dei sopravvissuti dai quali è emerso che hanno impedito di uscire dalla stiva le quarantanove persone che poi sono morte asfissiate.
Ma l’arrivo di profughi e migranti non riguarda soltanto le coste italiane. L’Alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati (Unhcr) ha comunicato oggi che i migranti giunti in Grecia dall’inizio dell’anno sono ormai 160.000, dei quali 21.000 soltanto nella scorsa settimana. Il totale degli arrivi via mare dal 1 gennaio al 14 agosto è di 158.456. Nello stesso periodo altri 1.716 rifugiati e migranti sono entrati nel Paese attraverso la frontiera con la Turchia. 

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

17 luglio 2019

NOTIZIE CORRELATE