Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Per una nuova generazione di cattolici
in politica

· Guzmán Carriquiry Lecour spiega l’iniziativa della Pontificia commissione per l’America latina ·

 Adolfo Pérez Esquivel «Cristo risorto accompagna il popolo di Dio»

«Formare future generazioni di dirigenti politici e sociali latinoamericani» alla luce del magistero della Chiesa e in particolare del pontificato di Papa Francesco. È l’obiettivo del programma di post-diploma in dottrina sociale della Chiesa che — per iniziativa della Pontificia commissione per l’America latina (Cal) e dell’Accademia latinoamericana di leader cattolici, di Santiago del Cile — si svolgerà in Vaticano dal 24 febbraio al 4 marzo prossimi. Sarà un’esperienza molto intensa di lezioni, dibattiti, incontri e visite, preparata già dai partecipanti da mesi e con molte esigenze e grande impegno. «Lo scopo — spiega Guzmán Carriquiry Lecour, segretario incaricato della vicepresidenza della Cal — è formare un nucleo moltiplicatore di una nuova generazione di cattolici nella politica, segnati da un profondo incontro con Cristo e dall’amore alla Chiesa, e mossi da una passione per la vita e il destino dei popoli latinoamericani, specialmente dei più poveri ed esclusi». 

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

18 ottobre 2019

NOTIZIE CORRELATE