Una famiglia di nome Bergoglio

Tra le antiche pagine della «Gazzetta d’Asti» emergono le tracce della famiglia Bergoglio, e notizie su "nonna Rosa", Rosina Vassallo, nata a Piana Crixia, nell’entroterra ligure, il 27 febbraio 1884, sposata a Torino nel 1907 con Giovanni Bergoglio (Asti, 1884 – Buenos Aires, 1964).

Rosina negli anni Venti fu dirigente dell’Unione donne cattoliche di Asti, mentre il figlio Mario faceva parte della Federazione giovanile diocesana. In archivio è stato ritrovato anche un verbale dell’Unione femminile cattoliche italiane risalente al 1924, dove è registrato un intervento della signora Rosina Bergoglio, all’epoca consigliera di moralità. La donna — come raccontato da Lucia Capuzzi su l’«Avvenire» dello scorso 12 gennaio — fu un punto di riferimento per la formazione religiosa del nipote. Anticipiamo quanto pubblicherà in una pagina speciale il settimanale diocesano piemontese il prossimo 17 gennaio: tra le tante notizie curiose, c'è anche la conferenza che un giovanissimo Mario Bergoglio tenne sul papato nel novembre del 1925, per iniziativa della presidenza della Federazione giovanile diocesana.

· Condividi questo articolo ·