Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Catechesi adeguata
alle sfide dei tempi

· Nel documento dell’episcopato portoghese ·

Fátima, 9. Si concluderà domani, giovedì, a Fátima la centonovantesima assemblea plenaria dei vescovi portoghesi. Tra i numerosi temi affrontati la lettera pastorale sul centenario delle apparizioni, il documento dal titolo «La catechesi: la gioia dell’incontro con Gesù Cristo» dedicato, appunto, al rinnovamento della catechesi, e l’eutanasia. 

Secondo monsignor Manuel Pelino, responsabile della commissione episcopale per l’educazione cristiana e la dottrina della fede, «la catechesi non nasce soltanto dai libri, oggi nasce molto dall’accompagnamento personale». «I catechisti — ha aggiunto monsignor Flavio Giovenale, vescovo di Santarém — rispettano la libertà delle persone e cercano di far sì che i fedeli seguano un cammino che avanza nella luce di una vita più piena, più libera, più fraterna e cercano di costruire un mondo più giusto e più in sintonia con il regno di Dio». Il documento «La catechesi: la gioia dell’incontro con Gesù Cristo», che ha l’obiettivo di incoraggiare la riflessione sulla catechesi contemporanea, è stato distribuito in 50.000 copie e ha raggiunto tutti i catechisti del paese.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

21 novembre 2019

NOTIZIE CORRELATE