Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Un vaccino contro l’ebola

· L’Oms annuncia uno sviluppo cruciale nella lotta alla malattia ·

Dai risultati delle analisi sul vaccino contro la febbre emorragica ebola effettuate in Guinea il farmaco risulta «altamente efficace», secondo quanto comunicato ieri dall’Organizzazione mondiale della sanità (Oms).

Una donna sottopostasi volontariamente alla sperimentazione del vaccino (Afp)

I dati dei test del Vsv-Ebov — questo il nome del vaccino, prodotto dalla casa farmaceutica Merck, Sharp & Dohme — sono stati pubblicati su «The Lancet», una delle più prestigiose riviste scientifiche mondiali, al termine delle tre fasi della sperimentazione incominciata in Guinea lo scorso 23 marzo.

Oltre cento malati di ebola e quattromila persone entrate in stretto contatto con loro — familiari, vicini di casa e colleghi di lavoro — hanno volontariamente partecipato alla sperimentazione. L’Oms ha specificato che il vaccino ha mostrato il 100 per cento di efficacia nei soggetti studiati, ma ha avvertito che saranno necessarie ulteriori prove conclusive sulla sua capacità di proteggere le popolazioni e di realizzare la cosiddetta immunità di gregge. Si tratta di «uno sviluppo estremamente promettente e il merito va al Governo della Guinea, agli abitanti delle comunità e ai nostri partner in questo progetto», ha detto Margaret Chan, direttore generale dell’Oms.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

21 settembre 2019

NOTIZIE CORRELATE