Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Ponte per i popoli
del Centro America

· L’arcidiocesi di Panamá si prepara ad accogliere la prossima giornata mondiale della gioventù ·

«Panamá è stata benedetta da Papa Francesco. Tra i piccoli, ha scelto noi per ospitare la prossima Giornata mondiale della gioventù nel 2019. 

Panamá ha ampliato il suo Canale e adesso spalanca le braccia per accogliere la gioventù del mondo»: non appena il Pontefice domenica scorsa da Cracovia ha annunciato la sede della prossima gmg, sui siti internet dell’arcidiocesi e della Conferenza episcopale panamense è apparso un video con l’invito dell’arcivescovo José Domingo Ulloa Mendieta. Il filmato mostra le bellezze naturali del Paese centramericano e alcune tradizioni locali. Anche il logo con i colori verde e blu è già pronto.

Il presule ha detto all’«Osservatore Romano» le attese della sua Chiesa: «Ringraziamo il Papa che ha posato gli occhi su un popolo piccolo, che però è aperto a ricevere tutta la gioventù del mondo, e specialmente quella latino-americana, che vive in questo momento situazioni di emarginazione e di povertà. E la presenza del Pontefice tra i giovani sarà una forza capace di illuminare la loro vita».

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

16 dicembre 2017

NOTIZIE CORRELATE