Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

A un passo
l’accordo con l’Iran

· Stretta finale ai negoziati di Vienna sul programma nucleare ·

Lo storico accordo sul programma nucleare iraniano è a un passo. E potrebbe essere annunciato in giornata, quando scade il termine ultimo fissato dall’Iran e il gruppo cinque più uno (i Paesi membri permanenti del consiglio di sicurezza dell’Onu: Stati Uniti, Gran Bretagna, Francia, Russia e Cina; più la Germania).

Il rappresentante iraniano Zarif (Reuters)

A Vienna c’è ottimismo sull’intesa a portata di mano, ma la cautela resta d’obbligo: le parti continuano a lavorare e a definire la bozza di accordo, che dovrà poi essere inviata alle capitali per il via libera definitivo. Un documento che negli ultimi giorni è passato da 80 a 100 pagine. «Abbiamo fatto molta strada. Siamo molto vicini a un accordo», ha fatto sapere ieri sera il presidente iraniano, Hassan Rohani, sottolineando che è ancora necessario compiere alcuni «piccoli passi» per raggiungere l’intesa definitiva. «Restano alcuni nodi da sciogliere», ha messo in evidenza l’Amministrazione di Washington. Il segretario di Stato americano, John Kerry, ha tenuto ieri una riunione con la squadra di negoziatori statunitensi per limare la posizione e valutare i progressi. Le prossime ore sono decisive per l’intesa. Al momento non è prevista alcuna ulteriore estensione della scadenza. Il round di trattative prosegue da 16 giorni ed è già stato esteso per tre volte da quando la prima scadenza del 30 giugno non è stata rispettata.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

18 marzo 2019

NOTIZIE CORRELATE