Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Nuovo dialogo con l’islam in Francia

· Varato dal ministero dell’Interno un esteso pacchetto di provvedimenti ·

Parigi, 26. Dialogo, formazione, sicurezza, conoscenza dell’islam: sono le quattro parole-chiave attorno alle quali ruotano le misure illustrate ieri dal ministro dell’Interno francese, Bernard Cazeneuve, all’uscita dal Consiglio dei ministri. Misure che giungono circa un mese e mezzo dopo i tragici attentati di Parigi e una serie crescente di intimidazioni nei confronti della comunità musulmana. Innanzitutto verrà creata, prima del 18 giugno (giorno di inizio del prossimo Ramadan), una «istanza di dialogo» che riunirà la più ampia rappresentanza possibile di responsabili musulmani. Consultazioni saranno decise dai prefetti per individuare i rappresentanti (intellettuali, operatori sul campo, associazioni) in grado di parteciparvi, così come gli argomenti sui quali lavorare (formazione civile degli imam, abbattimento e macellazione rituale, sicurezza dei luoghi di culto, organizzazione delle cappellanie).

Questa istanza non sostituirà il Consiglio francese del culto musulmano e il suo funzionamento sarà più flessibile, con diversi gruppi di lavoro e una riunione prevista due volte all’anno alla presenza del primo ministro (come già accade per il culto cattolico con l’Instance Matignon).

L’offerta di formazione degli imam e dei cappellani musulmani verrà rafforzata, soprattutto attraverso un incoraggiamento a creare diplomi universitari di formazione civile e civica.

Verrà inoltre istituita una fondazione per promuovere le iniziative dell’islam di Francia, in collegamento con l’Istituto del mondo arabo, e così contribuire alla ricerca, alla formazione, alla diffusione della cultura.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

18 agosto 2019

NOTIZIE CORRELATE