Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Con Francesco un minuto per la pace

· Dall’Argentina all’Italia iniziative in vista dell’incontro dell’8 giugno ·

«Ovunque ti trovi, alle ore 13, fermati, china il capo e recita una preghiera per la pace, ognuno secondo la propria tradizione»: è l’invito dell’iniziativa Un minuto por la paz, organizzata in Argentina dalla Commissione nazionale di Giustizia e Pace, dall’Azione cattolica, dal Forum internazionale di Azione cattolica e dall’Unione mondiale delle organizzazioni femminili cattoliche.

L’iniziativa, diffusa dalle reti sociali, è rivolta ai fedeli di tutto il mondo, di tutte le religioni, «ogni giorno — si legge nell’invito — e specialmente venerdì 6 giugno alle ore 13». L’obiettivo è prepararsi all’incontro di preghiera che si terrà domenica 8 (solennità di Pentecoste) in Vaticano, al quale parteciperanno Papa Francesco, il presidente israeliano, Shimon Peres, e il presidente palestinese Mahmoud Abbas. Gli organizzatori ricordano le parole pronunciate dal Pontefice prima di lasciare Gerusalemme: «Costruire la pace è difficile ma vivere senza pace è un tormento».

Iniziative anche in Italia, dove la presidenza della Conferenza episcopale ha chiesto che nelle chiese domenica 8 si preghi «per la pace in Medio Oriente e per il buon esito dell’incontro di preghiera convocato in Vaticano».difficile ma vivere senza pace è un tormento».

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

26 agosto 2019

NOTIZIE CORRELATE