Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Un cammino educativo lungo la via Francigena

Il 10 ottobre si è concluso il cammino educativo dei tre ragazzi in messa alla prova dal Tribunale per i minorenni di Roma che, partiti lo scorso 4 ottobre, hanno percorso il tratto laziale della via Francigena (da Bolsena a Roma) in compagnia di due operatori con alta formazione, esperti di relazione di aiuto. Il progetto pilota, ideato e promosso dalla onlus Setting in Cammino, ha unito la tradizionale relazione d’aiuto ai “processi trasformativi” del viaggio a piedi, per dare luogo a un “vissuto di aiuto” che tocca sia gli aspetti cognitivi, sia quelli corporei. Passo dopo passo, i giovani hanno avuto modo di sperimentare, oltre alla soddisfazione di guadagnare il proprio benessere, le relazioni di fiducia e di collaborazione, fondamentali per il reinserimento nel tessuto sociale. I risultati della valutazione pedagogica del cammino verranno resi noti nella giornata di studi conclusiva che si terrà nel pomeriggio di mercoledì 30 ottobre presso la Facoltà di Scienze della Formazione - Università di Roma Tre, alla presenza delle istituzioni e degli attori coinvolti. Durante la giornata si rifletterà sugli esiti del percorso intrapreso dai giovani e si farà un bilancio sui miglioramenti della percezione di sé, sul rafforzamento dell’autostima e sullo sviluppo delle modalità relazionali empatiche dei ragazzi.

All’incontro interverrà anche la presidente del Tribunale per i minorenni di Roma — Autorità Giudiziaria competente che ha autorizzato i Cammini — Alida Montaldi, che negli ultimi chilometri della via Francigena, da Montemario (Belvedere) a Roma Centro, si è unita ai giovani e agli assistenti sociali per concludere con loro il cammino. L’iniziativa è stata realizzata dalla onlus Setting in Cammino, presieduta da Luca Ansini, in collaborazione con l’Ussm di Roma (Ufficio di servizio sociale per i minorenni di Roma – Ministero della giustizia) e con il Dipartimento di scienze della formazione dell’Università di Roma Tre e il contributo della Regione Lazio, Confraternita di San Jacopo Di Compostella, Costruire percorsi onlus.

di Ilaria Pennacchini

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

23 febbraio 2020

NOTIZIE CORRELATE