Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Pari opportunità fra ottantuno anni

· Rapporto sulla condizione femminile nel mondo ·

Ottantuno anni. Tanto dovranno ancora aspettare le donne prima di vedere interamente riconosciuti i loro diritti e raggiungere una completa parità con gli uomini. Nonostante i progressi raggiunti in molti settori, la discriminazione di genere esiste ancora, persino in quelle che sono generalmente riconosciute come le aree più avanzate del mondo.

A tracciare un bilancio sulla situazione dei diritti delle donne nel mondo è il Global Gender Gap 2014, rapporto stilato dagli esperti del World Economic Forum di Ginevra. Il documento mostra che negli ultimi nove anni la disuguaglianza si è ridotta di pochissimo: dal 2006, anno in cui il World Economic Forum pubblicò il suo primo rapporto su questi temi, l’accesso alla partecipazione e alle opportunità economiche da parte della donne è salito dal 56 al sessanta per cento. Solo quattro punti percentuali in quasi dieci anni.

Nel rapporto sono stati analizzati quattro settori fondamentali: economia, politica, istruzione e salute per cercare di capire se i Paesi stanno distribuendo le proprie risorse e opportunità equamente tra uomini e donne. «Sulla base di questa traiettoria, se tutto il resto rimarrà invariato, ci vorranno esattamente ottantuno anni perché il mondo colmi completamente la distanza tra uomini e donne» si legge nella nota del World Economic Forum. 

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

21 settembre 2018

NOTIZIE CORRELATE