Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Turisti non per caso

· Quando si viaggia per motivazioni religiose e spirituali ·

Sul tema «Turismo e sviluppo comunitario» è stata celebrata la trentacinquesima giornata mondiale del turismo, promossa, come ogni anno, dall’Organizzazione mondiale del turismo (Omt). Ormai dal 1980 è un appuntamento fisso per trattare temi legati al settore turistico. Quest’anno, a Guadalajara, in Messico, il dibattito si è focalizzato sull’attività turistica come mezzo di promozione dello sviluppo economico delle comunità attraverso una forma di lavoro più sostenibile.

La Santa Sede, che aderisce alle giornate mondiali del turismo fin dalla prima edizione, è attenta ai progressi del settore e attiva nel dare un’impronta cristiana a una realtà in continua crescita. Nel messaggio per la giornata del 2014 il Pontificio Consiglio della pastorale per i migranti e gli itineranti ha sottolineato come il legame tra lo «sviluppo comunitario» e lo «sviluppo umano integrale» debba passare attraverso il rispetto del contesto economico, sociale e ambientale.

A questo proposito, il dicastero ha partecipato al primo congresso internazionale dell’Omt su «Turismo e pellegrinaggi», organizzato a Santiago di Compostela dalle Nazione Unite, dal Governo spagnolo e dalla regione della Galizia.

Questa iniziativa è nata dalla consapevolezza della forte crescita che il settore dei pellegrinaggi ha registrato negli ultimi anni e dalla sua influenza positiva sullo sviluppo dell’industria turistica; ma, soprattutto, è nata per sottolineare l’opportunità che il pellegrinaggio rappresenta nel dialogo tra le culture e le religioni, nella costruzione della pace e nella conservazione dell’ambiente e del patrimonio culturale, tangibile e intangibile.

di Antonio Maria Vegliò

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

05 dicembre 2019

NOTIZIE CORRELATE