Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Truppe africane contro Boko Haram

· Approvato un piano di intervento regionale ·

L’Unione africana ha approvato ieri un piano che prevede il dispiegamento di circa settemilacinquecento militari per contrastare Boko Haram, il gruppo jihadista responsabile dell’uccisione di migliaia di persone in attacchi armati e attentati terroristici nel nord-est della Nigeria e che da tempo sferra incursioni anche oltre confine.

Soldati ciadiani al confine tra Camerun e Nigeria (Afp)

«Il prossimo passo sarà chiedere l’approvazione del Consiglio di sicurezza dell’Onu», ha dichiarato ieri sera Smail Chergui, commissario per la Pace e la sicurezza dell’Unione africana. Un via libera dell’Onu avrebbe implicazioni significative per il finanziamento della missione.

Il piano prevede contingenti, oltre che della Nigeria, del Ciad, del Camerun, del Niger e del Benin. Secondo fonti di stampa africane, il centro di coordinamento delle operazioni sarà posto nella capitale ciadiana N’Djamena e ciascun battaglione farà comunque base all’interno del proprio Paese di origine. Tuttavia, nei giorni scorsi era già stato annunciato, in quel caso nell’ambito di un accordo bilaterale, l’invio di contingenti ciadiani in Camerun, dove si si sono intensificati negli ultimi mesi gli attacchi di Boko Haram. Proprio ieri, tra l’altro, si è avuta notizia del fatto che le forze ciadiane, in questo caso l’aviazione, avrebbero già effettuato un intervento anche in Nigeria. Testimoni citati dalle agenzie di stampa internazionali hanno infatti riferito che aerei ciadiani hanno affiancato quelli nigeriani impegnati in un borbardamento contro postazioni di Boko Haram nella città di Malam Fatori, controllata dal gruppo jihadista.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

11 dicembre 2019

NOTIZIE CORRELATE