Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

​Trudeau a Fort McMurray

· ​Nella provincia canadese dell’Alberta colpita dal disastroso incendio ·

Le fiamme nel periodo di massima intensità  (Reuters)

Il premier canadese, Justin Trudeau, ha visitato Fort McMurray, la località della provincia di Alberta devastata dagli incendi. «Il lavoro che avete fatto per salvare quanto possibile di questa comunità è incredibile», ha osservato Trudeau, dopo le critiche che lo hanno travolto per non essersi recato sul posto prima. Nella zona, capitale del petrolio estratto dalle sabbie bituminose, sono state evacuate oltre 88.000 persone su 100.000 abitanti. «Credo che i canadesi non si rendano conto di quello che è successo», ha affermato dopo aver fatto un giro in elicottero per verificare i danni e rivolgendosi a una platea di 150 vigili del fuoco. Era accompagnato dal premier dell’Alberta, Rachel Notley. La vostra risposta «è stata straordinaria — ha proseguito — il vostro lavoro ha salvato così tanto di questa comunità». A oggi, solo un incendio è ancora fuori controllo. Le fiamme nella regione verso la fine dell’inverno non sono inusuali ma generalmente neppure così distruttive tanto da estendersi su una superficie di 2415 chilometri quadrati, secondi i dati dei vigili del fuoco della locale provincia. 

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

20 marzo 2019

NOTIZIE CORRELATE