Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Traghetto affonda in Cina

· Cinque vittime e 435 dispersi nella tragedia ·

I soccorritori cercano disperatamente eventuali superstiti dopo che una nave da crociera è affondata la notte scorsa nel fiume Yangtze, in Cina. Finora 18 delle 458 persone a bordo sono state tratte in salvo e le vittime accertate sono cinque. 

Operazioni di soccorso ai passeggeri superstiti del traghetto (Reuters)

«In appena uno o due minuti è affondata»: così il capitano della nave colata a picco si è espresso, parlando all’agenzia Xinhua quanto avvenuto dopo essere stato tratto in salvo. Sia lui che l’ingegnere capo della nave — arrestati dalla polizia — hanno riferito che nella notte si è scatenato un tornado che ha fatto capovolgere la nave.

L’ufficio meteorologico ha confermato che al momento dell’incidente c’erano forti venti nella zona, «fino a 120 chilometri orari», riporta il quotidiano «Hubei Ribao». Nel sud della Cina, dove è avvenuta la tragedia, il tempo è spesso inclemente in questa stagione e le operazioni di soccorso sono rese difficili dalla nebbia e dalla pioggia.

L’imbarcazione — una nave per il trasporto passeggeri chiamata Eastern Star — aveva a bordo 406 passeggeri di nazionalità cinese, cinque impiegati dell’agenzia turistica che ha organizzato la crociera e 47 membri dell’equipaggio. La maggior parte dei passeggeri ha tra i 50 e gli 80 anni di età. Sei di loro sono stati salvati dai sommozzatori che li hanno trovati intrappolati nel relitto della nave. Squadre di soccorritori hanno sentito dei rumori provenire dall’interno dello scafo. Lo riferiscono i media cinesi, precisando che i sommozzatori hanno sentito qualcuno bussare dall’interno dell’imbarcazione.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

20 settembre 2019

NOTIZIE CORRELATE