Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Tragedie nella sabbia

· Rinvenuti nel deserto del Sahara i cadaveri di ottantasette migranti ·

La sabbia del Sahara ha svelato i contorni di una nuova tragedia delle migrazioni. I cadaveri di 87 persone sono stati scoperti ieri a una decina di chilometri dalla frontiera con l’Algeria.Fuggivano dalla miseria e dalla disperazione. Le vittime — sette uomini, 32 donne e 48 bambini — si aggiungono a cinque dello stesso gruppo, i cui coripi sono stati rinvenuti alcuni  giorni fa dall’esercito nigerino. Sono tutti morti a inizio ottobre, nel corso di un viaggio disperato verso l’Algeria iniziato, secondo una fonte della sicurezza, a fine settembre.
Il copione, purtroppo, è sempre lo stesso: la fuga, il guasto, la morte.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

19 novembre 2019

NOTIZIE CORRELATE