Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Tolleranza
alla sbarra

· Il processo contro il governatore cristiano di Jakarta ·

Jakarta, 10. Sarà processato il 13 dicembre dal tribunale distrettuale il governatore cristiano di Jakarta, Basuki Tjahaja Purnama, detto Ahok, accusato di blasfemia perché — in un intervento pubblico del settembre scorso nel quale annunciava la ricandidatura alla carica — aveva citato il versetto di una sura del Corano affermando che ogni cittadino indonesiano ha legittimo diritto di votare per lui. Alcuni leader islamici hanno invece ribattuto che, secondo il Corano, solo un musulmano può guidare altri musulmani. Da qui, negli ultimi due mesi, in Indonesia, una serie di manifestazioni di massa di suoi antagonisti e sostenitori.

A decidere sul caso — riferisce l’agenzia Fides — sarà un collegio presieduto dal giudice supremo Dwiarso Budi Santiarto, affiancato da altri quattro magistrati. Le udienze si terranno presso il tribunale distrettuale centrale di Jakarta e, data la grande attenzione dell’opinione pubblica, la procura ha formato un team di tredici alti funzionari che agiranno da pubblici ministeri e saranno impegnati nelle indagini.
Il processo dovrebbe porre fine a una vicenda che sta agitando la nazione. Una settimana fa si è tenuta una nuova grande assemblea nella capitale durante la quale fedeli musulmani hanno pregato e chiesto alla magistratura di arrestare il governatore. Dal canto loro i cristiani indonesiani, assieme a molti musulmani, si sono uniti invece in preghiera per la pace, concordando sull’urgenza di promuovere il bene del paese, il rispetto della democrazia e della Pancasila, la carta di cinque principi che sta alla base della Costituzione e della convivenza civile nell’arcipelago.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

14 ottobre 2019

NOTIZIE CORRELATE