Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Thailandia sempre più divisa

· Si acuisce lo scontro tra Governo e opposizione ·

Bangkok, 24. Due attentati in poche ore hanno scosso oggi la Thailandia. Un’escalation di violenza che alza il livello di instabilità e incertezza nella crisi politica in corso da quattro mesi, in un clima sempre più di divisione e di odio, che rende sempre più difficile un negoziato tra Governo e opposizione. 

Una granata è esplosa stamane vicino alla Ratchaprasong Intersection, di fronte al popolare centro commerciale Central World della capitale, meta di molti turisti stranieri a un centinaio di metri da uno degli accampamenti della protesta antigovernativa, che da oltre un mese presidia alcuni tra gli incroci principali di Bangkok nel tentativo di far cadere il Governo. L’ordigno, scoppiato tra le bancarelle di souvenir, ha causato la morte di tre bambini e una donna, oltre al ferimento di almeno altre 22 persone.

Ma se nelle scorse settimane gli episodi di violenza avevano visto protagonisti forze dell’ordine e dimostranti, negli ultimi giorni gli attacchi hanno colpito molti civili, in diversi casi neanche partecipanti alle manifestazioni di protesta.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

13 dicembre 2019

NOTIZIE CORRELATE