Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Testimoni
della libertà

· ​Negli Stati Uniti la quinta edizione della Fortnight for Freedom ·

“Testimoni di libertà” è il tema della quinta edizione della “Fortnight for Freedom” (Due settimane per la libertà), la campagna per la libertà religiosa promossa dalla Conferenza episcopale degli Stati Uniti. 

L’evento, che si è aperto martedì 21 giugno (giorno della memoria di san Thomas More e san John Fisher) e si chiuderà il giorno dell’Indipendenza, il 4 luglio, sarà caratterizzato da quindici giorni di preghiere, riflessioni, catechesi e manifestazioni. Tutte le diocesi e le parrocchie sono chiamate a partecipare così da mobilitare la comunità cattolica e richiamare l’attenzione dell’opinione pubblica sulla difesa della libertà religiosa, sancita dal primo emendamento della Costituzione americana. 

L’omelia della messa di chiusura nella basilica del santuario nazionale dell’Immacolata Concezione di Washington verrà pronunciata del vescovo di Pittsburgh, monsignor David Allen Zubik. E proprio “Zubik” è il nome con cui è divenuta nota la causa giudiziaria presentata da cattolici ed entità religiose cattoliche degli Stati Uniti — tra cui anche la diocesi di Pittsburgh — che mette in discussione la norma secondo la quale tutti i datori di lavoro sono obbligati a fornire ai propri dipendenti una copertura sanitaria che includa anche servizi contraccettivi e abortivi, indipendentemente dalle loro convinzioni morali o religiose.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

10 dicembre 2019

NOTIZIE CORRELATE