Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

​Testimone della divina misericordia

· ​La prima festa liturgica di santa Maria Maddalena ·

Anthony Frederick Augustus Sandys, «Maria Maddalena» (XIX secolo)

Venerdì 22 luglio la Chiesa celebra  la nuova festa liturgica di santa Maria Maddalena. È stato Papa Francesco nel contesto del giubileo a stabilirlo, con decisione resa nota il 10 scorso. Il Pontefice intende spingere a «riflettere in modo più profondo sulla dignità della donna, la nuova evangelizzazione e la grandezza del mistero della misericordia divina», come si legge nel decreto della Congregazione per il culto divino e la disciplina dei sacramenti, pubblicato il 3 giugno scorso, solennità del Sacro Cuore di Gesù. Elevando la memoria liturgia al grado di festa nel Calendario romano, data la peculiarità della santa la celebrazione è stata arricchita di un prefazio proprio, intitolato De apostolorum apostola, “apostola degli apostoli”, che presenta Maria Maddalena come testis divinae misericordiae, “testimone della divina misericordia”.

Robert Sarah 

Arthur Roche 

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

23 ottobre 2019

NOTIZIE CORRELATE