Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Terremoto in Cile

· ​Almeno otto vittime e circa un milione di persone fatte sgomberare ·

Un forte terremoto di magnitudo 8,3 ha colpito questa notte il Cile. Il sisma è durato alcuni minuti, causando lunghi movimenti oscillatori. L’epicentro è stato localizzato nella regione del Coquimbo, a circa 400 chilometri a nord della capitale e a soli undici di profondità. Almeno otto le vittime accertate, numerosi i danni materiali. 

Un edificio crollato a Illapel (Epa)

Un milione di persone sulla costa sono state fatte sgomberare a causa dell’allarme tsunami lanciato in seguito alla prima scossa e poi rientrato in tutto il Paese. In alcune località, a nord della capitale, il mare si è ritirato per poi risalire e penetrare nella terra con onde di oltre quattro metri. La scossa ha raggiunto anche la costa dell’Atlantico, attraversando il continente. L’allarme è infatti scattato anche in Argentina, Uruguay e Brasile, oltre che in Ecuador e Perú, dove si è temuto addirittura uno tsunami. Nonostante i cileni siano abituati ai terremoti, a Santiago del Cil la paura è stata tanta — dicono i testimoni citati dai media locali — e sono state segnalate numerose scene di panico.

Il presidente cileno, Michelle Bachelet, in conferenza stampa ha cercato di portare tranquillità, ma si è mostrata anche molto prudente «di fronte a questo duro colpo da parte della natura: anche se c’è stato uno tsunami, il flusso delle ondate sta calando, ma ci possono essere altre repliche». Stiamo quindi «valutando minuto per minuto la situazione» ha detto il presidente Bachelet, assicurando il pronto intervento delle forze di sicurezza cilene e della Protezione civile. Gli Stati Uniti si sono detti pronti a fornire «l’aiuto necessario».

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

21 agosto 2019

NOTIZIE CORRELATE