Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Svolta in Venezuela

· ​L’opposizione antichavista vince le legislative ·

Svolta in Venezuela. Per la prima volta negli ultimi 17 anni, l’opposizione antichavista ha vinto le elezioni legislative. 

La fila per votare in un seggio  a Caracas (Afp)

Stando ai primi risultati diffusi dalla Commissione elettorale nazionale, la coalizione Mud (Mesa de la Unidad Democrática) ha ottenuto 99 dei 167 seggi dell’Assemblea nazionale (il Parlamento unicamerale di Caracas), mentre il Psuv (Partido Socialista Unido de Venezuela) del presidente Nicolás Maduro ne ha conquistati 46. Altri 19 seggi sono ancora da assegnare: molto probabilmente — dicono le proiezioni attuali — andranno all'opposizione, consentendole di superare la soglia dei cento seggi e quindi di avere una maggioranza qualificata.

Il voto si è svolto senza incidenti di rilievo. Maduro è andato in televisione e ha riconosciuto pubblicamente la sconfitta. Commentando i primi risultati, il segretario esecutivo della coalizione Mud, Jesús Torrealba, ha dichiarato: «Oggi inizia il cambiamento in Venezuela e teniamo tutte le ragioni per celebrarlo». Secondo il parere degli analisti, la vittoria della Mud è destinata a imporre una svolta anche nella politica economica del Paese che è uno dei due membri sudamericani (insieme all’Ecuador) dell’Opec (l’organizzazione dei Paesi esportatori di petrolio) e che versa da tempo in una profonda crisi economica. 

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

21 luglio 2019

NOTIZIE CORRELATE