Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Sussulto di responsabilità

· A Lisbona il cardinale Turkson parla della «Laudato si’» ·

Papa Francesco nell’enciclica Laudato sì' chiede a tutti di ascoltare il grido della terra e quello dei poveri e di rispondervi in maniera integrale. 

Lo ha detto il cardinale Appiah Turkson, presidente del Pontificio consiglio della giustizia e della pace, intervenendo alla conferenza internazionale per i vescovi cattolici svoltasi a Lisbona venerdì, 22 gennaio. «Il modo in cui interagiamo con il mondo naturale — ha detto — è profondamente correlato al modo in cui interagiamo con gli altri esseri umani». Infatti, non c’è nessuna valida modalità per separare questi due aspetti, «pertanto tutte le decisioni riguardanti l'ambiente naturale sono decisioni etiche, così come le opzioni sociali hanno conseguenze ambientali». Questo è inevitabile, e ha importanti ripercussioni. Ciò significa che la tecnologia e le imprese devono essere tenute a rispettare norme antropologiche e morali. In pratica, devono essere orientate «verso il bene comune, in piena solidarietà, sia umana con tutti gli esseri viventi attuali e con le persone non ancora nate».

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

19 gennaio 2020

NOTIZIE CORRELATE