Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

​Strage di donne e bambini
nello Yemen

· Ventidue morti negli ultimi due giorni causati da bombardamenti nella provincia di Hajjah ·

Donna e figlio ricoverati preso l’Aslam Health Center di Hajjah, Yemen (Foto AP)

Ancora una terribile strage di civili nel martoriato Yemen. E questa volta le vittime sono tutte donne e bambini, rispettivamente dieci e dodici. Un massacro verificatosi nelle ultime 48 ore, provocato dai bombardamenti che hanno colpito abitazioni nella provincia di Hajjah, a nord ovest della capitale Sana’a, e del quale le parti belligeranti si accusano a vicenda. 

Secondo l’ufficio del coordinatore umanitario dell’Onu (Ocha) in Yemen, l’attacco nel distretto di Kouchar ha provocato anche il ferimento di altre 30 persone, di cui la metà minori.
Il bilancio potrebbe dunque aggravarsi a causa delle condizioni di salute di alcuni dei feriti e delle limitate possibilità di prestare un soccorso appropriato, afferma Lisa Grande, coordinatore umanitario dell’Onu in Yemen citata stamani dai media panarabi.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

22 agosto 2019

NOTIZIE CORRELATE