Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Strade vietate

Centinaia di persone hanno partecipato venerdì 7 aprile alla prima maratona internazionale di Teheran. Un evento che resterà nella storia, ma non per le donne iraniane a cui è stato vietato di partecipare alla corsa lungo le strade della città. Le iscritte hanno dovuto correre una gara più corta, separata, lontano dal pubblico, e all’interno di uno stadio chiuso. L’unico modo concesso alle donne di partecipare alla maratona su strada è stato infatti rimanere sui lati, da spettatrici, ad applaudire.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

13 dicembre 2019

NOTIZIE CORRELATE