Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Spazio alle vocazioni

· Una nuova ala del Pontificio Collegio Americano del Nord sarà inaugurata dal segretario di Stato ·

Sarà il segretario di Stato, il cardinale Pietro Parolin, a inaugurare nel giorno dell’Epifania la nuova ala del Pontificio Collegio Americano del Nord a Roma.

L’edificio si aggiunge al complesso che dal 1953 ospita il seminario sul colle del Gianicolo. Costruito in  un anno e mezzo, il nuovo spazio si è reso necessario per soddisfare le esigenze della comunità del seminario in espansione — negli ultimi quattro anni, dopo un periodo di diminuzione delle vocazioni, è stato raggiunto il numero massimo di iscrizioni — e anche per organizzare meglio il programma di formazione spirituale.

L’edificio, oltre tremilacinquecento metri quadrati distribuiti su dieci piani, sarà caratterizzato da uffici, spazi per riunioni, aule per la didattica e la formazione pastorale, un’ampia sala lettura e una nuova cappella dedicata a san Giovanni Paolo II. In occasione dell’inaugurazione del 6 gennaio sarà lanciato in rete  il nuovo sito del collegio (www.pnac.org).

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

20 giugno 2018

NOTIZIE CORRELATE