Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Solidarietà al Papa e alla Chiesa  da un gruppo di ebrei

A due testimoni esemplari di carità verso il prossimo, Leonardo Murialdo e Giuseppe Benedetto Cottolengo, il Papa ha dedicato la catechesi dell'udienza generale di mercoledì 28 aprile, svoltasi in piazza San Pietro alla presenza di circa 16.000 fedeli. Del Cottolengo ricorre quest'anno il ii centenario di ordinazione sacerdotale, mentre del Murialdo — come ha ricordato il superiore generale dei Giuseppini, Mario Aldegani, che guidava un pellegrinaggio di 1.100 fedeli — si celebrano il 110° anniversario della morte e il 40° della canonizzazione. Altro esempio di santità sacerdotale è quello del cappuccino José Tous y Soler, beatificato domenica 25 aprile a Barcellona dal cardinale Tarcisio Bertone, segretario di Stato. In segno di ringraziamento le sue figlie spirituali, le suore cappuccine della Madre del Divin Pastore, hanno offerto a Benedetto XVI un reliquiario, una biografia, un cofanetto di cd con i canti gregoriani eseguiti dal coro di voci bianche dell'abbazia di Montserrat e un dvd realizzato dai bambini che frequentano le scuole gestite dalle religiose in Spagna. A presentare i doni è stata suor Sara Osorio, vicaria generale della congregazione, insieme con suor Marta Patricia Serrano, delegata per il Centro America, e con le rappresentanti di Cuba, Costa Rica, Guatemala, Nicaragua, Colombia, Spagna e Italia. Per celebrare i venti anni dei rinnovati rapporti diplomatici tra Santa Sede e Repubblica Ceca, il vice primo ministro e ministro degli Esteri, Jan Kohout, ha donato al Pontefice il facsimile della Bibbia di Kutná Hora. Si tratta della seconda Bibbia integrale stampata nel 1489, considerata uno degli incunaboli più preziosi della storia boema. Significativa, infine, la presenza di un gruppo di rabbini e leader ebrei — guidato da Gary L. Krupp, fondatore e presidente della Pave the Way Foundation — che ha manifestato sostegno al Papa e alla Chiesa cattolica in questi tempi difficili, criticando in particolare gli attacchi mediatici di cui sono stati oggetto.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

21 ottobre 2019

NOTIZIE CORRELATE