Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Soli sui barconi nove bambini su dieci

· Raddoppia il numero di migranti minorenni non accompagnati che affrontano la traversata in mare ·

Raddoppia il numero di minori non accompagnati tra i migranti. Sono il novanta per cento di quanti salgono sui barconi.

Piccolo migrante soccorso dopo lo sbarco alle Canarie (Reuters)

Nei primi cinque mesi del 2016, sono stati oltre 7.000 i minorenni arrivati soli in Italia, il doppio rispetto allo scorso anno. E, secondo l’ultimo rapporto dell’Unicef, almeno 9 bambini su 10, di quelli partiti dal Nord Africa e arrivati in Europa attraverso l’Italia, non sono accompagnati da un adulto.

Ma l’Unicef mette anche in luce il numero altissimo di minori che perdono la vita in mare, ricordando che su ogni barcone sono in media il 20 per cento degli occupanti. Le vittime accertate nel Mediterraneo nel periodo tra gennaio e i primi di giugno sono 2.809. Guardando alla cronaca delle ultime ore, fatta fortunatamente di salvataggi in mare di centinaia di persone e di sbarchi pilotati, la polizia di Catania fa sapere di aver fermato cinque presunti scafisti.

Intanto, è forte l’appello che il presidente della Repubblica italiana, Sergio Mattarella, rivolge a tutta l’Europa perché, nella questione migrazioni, «non si guardi solo alle emergenze dell’immediato ma si pensi a lungo termine». Parlando da Bucarest, dopo l’incontro con il presidente romeno Klaus Johannis, Mattarella afferma che sul problema dei flussi «l’Italia sta facendo tutto il necessario ma occorre che l’Unione europea si assuma l’onere di una gestione complessiva». E chiarisce che tale strategia deve andare «oltre l’emergenza, deve essere sistematicamente all’altezza della prospettiva storica».

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

21 luglio 2019

NOTIZIE CORRELATE