Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

​I bambini dello Yemen
sottoposti a sofferenze atroci

L’Unicef, il Fondo delle Nazioni Unite per l’infanzia, ha rivolto un appello alle parti in lotta nello Yemen a fermare i combattimenti, affermando che il paese è diventato «un inferno sulla terra per i bambini». Nello Yemen, fa sapere l’agenzia dell’Onu, ogni dieci minuti muore un bambino per malattie facilmente prevenibili. Circa 1,8 milioni di bambini soffrono di malnutrizione acuta e 400.000 rischiano la vita. «Tutte le sofferenze di milioni di bambini sono state causate dall’uomo e se oggi ci troviamo di fronte al rischio di una potenziale carestia nello Yemen, non c’è una sola causa naturale. È semplicemente per motivi di cui sono responsabili gli adulti, ma per i quali i bambini pagheranno il prezzo più alto», scrive ancora l’Unicef.

Nonostante gli appelli, i combattimenti non si fermano. Almeno 150 ribelli huthi sono morti nelle ultime ore nei raid aerei della coalizione a guida saudita sulla città portuale di Hodeidah.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

22 luglio 2019

NOTIZIE CORRELATE