Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Situazione catastrofica
ad Aden

· Civili bloccati nella città yemenita ·

La situazione umanitaria è «catastrofica» ad Aden, la città portuale nel sud dello Yemen, teatro ormai da settimane di sanguinosi combattimenti tra i ribelli sciiti huthi e i sostenitori del presidente, Abd Rabbo Mansur Hadi, appoggiati da una coalizione guidata dall’Arabia Saudita.

Miliziani in azione ad Aden (Afp)

A delineare la condizione in cui versa la popolazione della città è stato il portavoce del Comitato internazionale della Croce rossa a San’a, Marie Clarie Feghali, che ha confermato l’arrivo lunedì nel Paese del primo aereo con personale medico. «Il minimo che possiamo — ha dichiarato il portavoce del Comitato — è che la situazione è catastrofica e che la guerra è a ogni angolo».

A causa dei combattimenti la maggior parte dei circa ottocentomila abitanti «non possono nemmeno scappare». I cadaveri «sono lasciati in strada, nessuno può avventurarsi per andare a rimuoverli».

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

13 dicembre 2017

NOTIZIE CORRELATE