Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Significativi progressi
nei colloqui sul nucleare iraniano

Vienna, 17. Il presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, ha dichiarato ieri che i negoziati di Vienna sul programma nucleare iraniano hanno fatto registrare «significativi progressi». 

Negli ultimi sei mesi, ha aggiunto il presidente, «l’Iran ha mantenuto le promesse sul proprio programma nucleare, anche se vi sono ancora questioni irrisolte».

La Casa Bianca ha in programma consultazioni per verificare se la scadenza prevista per un accordo definitivo con Teheran — il 20 luglio prossimo — possa essere estesa. Anche il ministro degli Esteri iraniano, Mohammad Javad Zarif, ha prospettato una proroga. Il capo della diplomazia di Teheran, che nei giorni scorsi ha avuto colloqui con il segretario di Stato, John Kerry, ha spiegato che «più tempo potrebbe aiutare a trovare soluzioni».

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

26 maggio 2019

NOTIZIE CORRELATE