Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Si rafforza
la pace in Colombia

· Dichiarazione congiunta di Farc ed Eln ·

Si rafforza la pace in Colombia. I guerriglieri delle Farc (Forza armate rivoluzionarie della Colombia) e dell’Eln (Esercito di liberazione nazionale) hanno annunciato ieri la «difesa comune del processo di pace» e il sostegno ai progressi degli attuali negoziati in Colombia.

I due gruppi hanno siglato ieri un documento congiunto nel quale confermano il loro impegno nel preservare il cessate il fuoco con il governo centrale e andare avanti nel processo di pace. Il documento è stato presentato al ministro degli esteri colombiano, María Ángela Holguín, nella città di Montecristi in Ecuador. «Esprimiamo la nostra determinazione a raggiungere la pace, i cambiamenti e le trasformazioni che la maggior parte dei colombiani e delle colombiane desidera» afferma la dichiarazione congiunta. Il testo esprime inoltre la volontà di entrambi di «realizzare una difesa congiunta del processo di pace e di esplorare meccanismi comuni per fare in modo ch non solo si realizzi l’accordo tra il governo e le Farc, ma anche avanzi l’agenda dei colloqui tra il governo e l’Eln, e si armonizzino i due processi». Com’è noto, il governo di Bogotá e le Farc hanno raggiunto nel 2016 un accordo di pace dopo lunghi colloqui a L’Avana. Con l’Eln è stato invece raggiunto un cessate il fuoco. Al momento sono in corso trattative tra il governo.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

25 agosto 2019

NOTIZIE CORRELATE