Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

​Si conclude
la riunione del Consiglio di cardinali

Si conclude nel pomeriggio di mercoledì 11 febbraio la riunione che ha visti impegnati per tre giorni il Consiglio dei nove cardinali che lavorano alla riforma della Curia romana voluta da Papa Francesco. I porporati — lo ha reso noto in un briefing con i giornalisti il direttore della Sala Stampa della Santa Sede, padre Federico Lombardi — si riuniranno di nuovo dal 13 al 15 aprile. Non è prevista — ha spiegato padre Lombardi — una pubblicazione a breve di un documento: i tempi sono naturalmente lunghi dato che si sta lavorando a una nuova costituzione e non a un semplice aggiornamento della precedente.

L’ultima giornata di lavori ha visto il Consiglio inizialmente impegnato a prepararsi al concistoro che avrà inizio giovedì 14 e a discutere l’intervento introduttivo che sarà tenuto dal cardinale Maradiaga. Sempre durante la mattinata, in assenza di Papa Francesco impegnato con l’udienza generale, il cardinale Pell ha aggiornato il Consiglio sull’attività e l’organizzazione del Consiglio per l’economia.

Nel pomeriggio, alla presenza del Pontefice, è previsto un intervento del cardinale O’Malley che riferirà della plenaria appena conclusa della Commissione per la tutela dei minori.

Da giovedì 14 sarà l’intero collegio cardinalizio a riunirsi in concistoro nell’aula del Sinodo. La mattinata di apertura, ha spiegato padre Lombardi, comincerà con la preghiera dell’Ora Terza e sarà introdotta da un breve saluto di Papa Francesco seguito da un intervento del decano del collegio, il cardinale Sodano. I porporati quindi, prima del confronto e del dibattito, ascolteranno l’introduzione del cardinale Maradiaga e la relazione del segretario del Consiglio, il vescovo Semeraro. Nel corso dei lavori sono previsti gli interventi dei cardinali Pell e O’Malley.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

22 settembre 2018

NOTIZIE CORRELATE