Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Segno di vicinanza

· Nel messaggio di Fátima ·

Le apparizioni della Madonna sono una manifestazione della sollecitudine materna della beata Vergine Maria nei nostri riguardi. Sono un segno della vicinanza della Madonna ai nostri problemi, alle nostre difficoltà; sono espressione del desiderio della Madonna di soccorrere noi, uomini e donne, coinvolti quaggiù nella lotta contro le forze del male; sono un segno della sua materna misericordia.

I tre pastorelli in una foto del settembre 1917

La Chiesa ha sempre considerato le apparizioni e le visioni come appartenenti alla sfera privata, perché non aggiungono nulla a quanto già conosciamo grazie alla rivelazione pubblica contenuta nella Sacra scrittura. Per questo la Chiesa non ha mai voluto legare la fede a queste manifestazioni. I suoi interventi si limitano a permetterne ufficialmente il culto. Ma le nostre certezze sono fondate sulla Sacra scrittura, cioè sulla rivelazione divina che si è chiusa con la morte dell’ultimo apostolo.

Le apparizioni della Madonna qui a Fátima sono un appello alla conversione, alla penitenza, alla preghiera, alla santità. Il contenuto dell’appello di Fátima è, pertanto, profondamente radicato nel Vangelo, poiché il messaggio di Fatima coincide con il messaggio evangelico. È — ripeto — una chiamata a cambiare vita, a pregare e a fare penitenza.

di Giovanni Battista Re

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

15 dicembre 2019

NOTIZIE CORRELATE