Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Scuola di servizio

· Videomessaggio per la chiusura del congresso eucaristico internazionale a Cebu ·

Il tifone ha portato devastazione ma anche solidarietà nelle Filippine

Con la messa presieduta dal legato pontificio, il cardinale salesiano Charles Maung Bo, arcivescovo di Yangon, si è chiuso domenica 31 gennaio a Cebu, nelle Filippine, il cinquantunesimo Congresso eucaristico internazionale sul tema «L’Eucaristia: fonte e culmine della missione della Chiesa». 

Due religiose filippine  davanti a un murale  nei pressi  di plaza Independencia a Cebu city  (foto Ansa)

Al termine della celebrazione è stato trasmesso un videomessaggio di Papa Francesco che dopo aver ricordato la visita di un anno fa ha sottolineato quanto “il tema del congresso eucaristico” sia “molto opportuno”. Esso, ha detto il Pontefice, “ci ricorda che Gesù risorto è sempre vivo e presente nella sua Chiesa, soprattutto nell’eucaristia, il sacramento del suo corpo e del suo sangue. La presenza di Cristo in mezzo a noi non è soltanto una consolazione, ma anche una promessa e un invito. È una promessa che un giorno la gioia e la pace eterne ci apparterranno nella pienezza del suo regno. Ma è anche un invito a uscire, come missionari, per portare il messaggio della tenerezza del Padre, del suo perdono e della sua misericordia a ogni uomo, donna e bambino. Quanto ha bisogno di questo messaggio il nostro mondo! Se pensiamo a tutti i conflitti, le ingiustizie, le crisi umanitarie urgenti che segnano il nostro tempo, ci rendiamo conto di quanto sia importante per ogni cristiano essere un vero discepolo missionario, portando la buona novella dell’amore redentore di Cristo a un mondo tanto bisognoso di riconciliazione, giustizia e pace”.

Il testo del videomessaggio 

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

20 ottobre 2019

NOTIZIE CORRELATE