Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Catena di attentati in Afghanistan

· Tre attacchi in poche ore contro militari e civili ·

È salito ad almeno 29 morti e 63 feriti il bilancio provvisorio di un nuovo attentato in Afghanistan. Un attentatore suicida si è fatto saltare in aria nella moschea sciita di Jawadia a Dehr Hebad, quartiere di Herat, capoluogo dell’Afghanistan occidentale. 

La moschea di Herat distrutta da un attentatore suicida (Reuters)

Non ci sono state ancora rivendicazioni per l’attentato, ma il fatto che la moschea colpita sia sciita, alimenta i sospetti che si possa essere trattato di un’azione del cosiddetto stato islamico (Is) che nel suo ramo locale, Khorasan, ha preso piede nella regione. E l’attentato avviene all’indomani dell’attacco, rivendicato dall’Is, contro l’ambasciata irachena di Kabul.

L’attacco è avvenuto alle 20 locali. Ad agire sarebbero stati due uomini: un attentatore suicida che indossava un giubbetto esplosivo e si è fatto saltare in aria; un secondo uomo che era armato con un fucile d’assalto e ha aperto il fuoco sui fedeli prima di essere freddato. E la scia di violenza non si ferma nemmeno oggi. Almeno otto membri delle forze di sicurezza afghane sono morti in due attentati realizzati nelle ultime ore nella provincia meridionale di Helmand e in quella sud-orientale di Paktia. I talebani, che hanno rivendicato l’operazione, hanno attaccato un check-point nel distretto di Nawa in Helmand: il bilancio parla di sei agenti di polizia uccisi e tre feriti. Altri due militari afghani sono morti in una esplosione quando l’auto su cui viaggiavano ha urtato un rudimentale ordigno (ied) nell’area di Chawk-e-Ghazni di Gardez City, capoluogo di Paktia.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

25 aprile 2019

NOTIZIE CORRELATE