Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Scelta di civiltà

· ​All’Angelus in piazza San Pietro il Pontefice invoca la fine della guerra in Siria ed esprime vicinanza alla comunità copta ortodossa colpita al Cairo ·

«Faccio appello all’impegno di tutti, perché si faccia una scelta di civiltà: no alla distruzione, sì alla pace». È l’auspicio espresso da Papa Francesco all’Angelus dell’11 dicembre dinanzi alle violenze che continuano a insanguinare la Siria, in particolare Aleppo, e agli «efferati attacchi terroristici che nelle ultime ore hanno colpito» l’Egitto, la Somalia, la Nigeria e la Turchia. Prima della recita della preghiera mariana con i fedeli presenti in piazza San Pietro il Pontefice aveva commentato il vangelo della seconda domenica di Avvento.

L’Angelus del Papa

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

17 settembre 2019

NOTIZIE CORRELATE