Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Saper dire grazie

· Frida Kahlo in mostra alle Scuderie del Quirinale di Roma ·

"Presentando il proprio corpo martoriato con l’inconfondibile capacità di raccontarlo, di dipinto in dipinto, di autoritratto in autoritratto, Frida Kahlo è diventata per tutti, semplicemente, Frida": Giulia Galeotti racconta l'artista messicana, e la mostra a lei dedicata in corso alle Scuderie del Quirinale di Roma.

Frida Kahlo, «Autoritratto con collana di spine e colibrì» (1940)

"Il corpo trapuntato di ferro, come le stelle punteggiano il cielo. Attraversato dalle lamiere, dal sangue, dai dolori, dall’aborto. Il corsetto ortopedico in gesso decorato come un’armatura. Il sole e la luna, simboli di protezione per il bimbo sempre desiderato; formule magiche o formule esoteriche, la fede comunista, il tormentato rapporto con il marito Diego Rivera. La sua concezione del mondo, visto però sempre con grandissima autoironia. Perché l’arte, ancella della sublimazione, è perfetta per l’incarnazione dei contrasti. Contrasti di mondi, contrasti di sé, contrasti di sogni, desideri e prospettive. È un’esistenza basata su un doppio registro. Ed è, forse, anche grazie a questo che la sofferenza in Frida è capace di diventare forza vitale. Lo spettatore osserva la vicenda autobiografica di Frida e vede la vita".

"Non v’è religione in senso tradizionale, ma un uso affascinante della tradizione artistica cristiana. L’iconografia, l’utilizzo del linguaggio figurativo cristiano, soprattutto però la passione di disegnare su tavolette o lastre di metallo come piccoli ex voto, riproducenti i miracoli. Non è questione solo di stile. È anche questione di finalità. La capacità di dire grazie".

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

11 dicembre 2019

NOTIZIE CORRELATE