Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

​Sanzioni alla compagnia petrolifera del Venezuela

· Bloccati negli Stati Uniti i fondi della Pdvsa ·

«Annunciamo sanzioni contro la compagnia statale petrolifera venezuelana». Lo ha detto ieri John Bolton, consigliere per la sicurezza nazionale degli Stati Uniti, comunicando l’adozione di provvedimenti contro «la corruzione» del presidente del Venezuela Nicolás Maduro. Le sanzioni, ha detto Bolton, porteranno al congelamento di beni per 7 miliardi di dollari e faranno crollare le esportazioni del Venezuela di 11 miliardi. Il provvedimento riguarda la Petróleos de Venezuela (Pdvsa), principale fonte di ricavi del paese, che controlla la società di raffinazione Citgo, il maggiore asset straniero del Venezuela, registrato negli Stati Uniti.

«Il 23 gennaio il presidente Donald Trump ha ufficialmente riconosciuto Juan Guaidó come presidente ad interim del Venezuela. Altri ventuno governi si sono uniti agli Stati Uniti riconoscendo Guaidó», ha ricordato Bolton chiedendo al tempo stesso «alle forze armate e di sicurezza di accettare il pacifico, democratico e costituzionale trasferimento di poteri». 

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

19 settembre 2019

NOTIZIE CORRELATE