Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Santo senza fare troppo rumore

· A dieci anni dalla canonizzazione di Daniele Comboni ·

Papa Francesco ci ha ricordato, non molto tempo fa, che i pastori devono essere impregnati dell’odore delle pecore. Sarebbe cosa buona, in quest’occasione di festa, domandarci quanto odorano le nostre vite del profumo della santità di Comboni, quanto i nostri interessi sono incentrati sulla missione, quanto e in che modo abbiamo visto trasformata la nostra vita e migliorato il nostro impegno missionario, che cosa celebriamo in questo decimo anniversario. Vogliamo celebrare la santità missionaria di un uomo che ha saputo aprire il suo cuore al progetto di Dio nella sua vita, lasciandosi trasformare in un instancabile lavoratore nella costruzione del Regno in mezzo a quelle persone che diventarono la passione della sua vita.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

20 novembre 2018

NOTIZIE CORRELATE