Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

San Francesco Saverio arriva in Australia

· Viaggio della reliquia del patrono delle missioni per l’Anno della fede ·

Il 14 settembre san Francesco Saverio partirà di nuovo da Roma  per fortificare e propagare la fede tra i popoli d’Oriente. Non il santo in persona naturalmente, morto  nel 1552 e sepolto a Goa, ma l’insigne reliquia del suo braccio, conservato dal 1614 in poi nella chiesa del Gesù a Roma. Questa volta il grande missionario gesuita farà rotta, non verso l’India o verso il Giappone, ma verso l’Australia, Paese non ancora da lui visitato e dove rimarrà quasi tre mesi, fino al 3 dicembre, il giorno della sua festa liturgica. L’idea del pellegrinaggio, nell’ambito  della celebrazione dell’Anno della fede, viene dal cardinale arcivescovo di Sydney, George Pell, con il pieno sostegno di tutte le diocesi e di tutti gli istituti religiosi del Paese, in primo luogo la Compagnia di Gesù.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

24 luglio 2019

NOTIZIE CORRELATE