Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Salute femminile
priorità internazionale

· Nuove strategie dell’Organizzazione mondiale della sanità ·

Concentrarsi sulle donne — oltre che su neonati, bambini e adolescenti — che vivono in condizioni di fragilità è il punto chiave per raggiungere gli obiettivi della nuova Global Strategy for Women’s, Children’s and Adolescent’s Health, messa a punto dall’Organizzazione mondiale della sanità (Oms).

Una donna alla periferia di Islamabad (Ap)

Lo scopo è mettere fine a tutte le morti evitabili di donne, bambini e adolescenti entro il 2030 e migliorare la salute e il benessere globali.

L’impegno è stato illustrato a New Delhi nelle stesse ore nelle quali l’Oms ricordava, in vista dell’8 marzo, come ragazze e adolescenti dei Paesi poveri siano le principali vittime di questa situazione da sanare. In particolare, proprio nei Paesi cosiddetti in via di sviluppo si concentrano il 95 per cento dei parti di ragazze minori, con la mortalità materna che rappresenta la seconda causa di morte fra le ragazze di età compresa tra i 15 e i 19 anni. I contenuti della nuova strategia dell’Oms saranno delineati in una prima bozza che sarà condivisa con tutti gli attori interessati alla sua 68ª assemblea mondiale , per essere poi lanciata alla nuova sessione dell’Assemblea generale delle Nazioni Unite che incomincerà il prossimo settembre a New York.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

26 febbraio 2020

NOTIZIE CORRELATE