Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Russia Unita
vince le amministrative

· L’opposizione denuncia brogli durante la campagna elettorale ·

La leadership del presidente russo, Vladimir Putin, esce rafforzata dalle elezioni amministrative che si sono svolte ieri in 83 delle 85 regioni russe. 

Un seggio elettorale nella città russa di Kostroma (Afp)

La consultazione ha riguardato 59 milioni di aventi diritto, poco più della metà del corpo elettorale, ma l’affluenza è stata bassissima. Secondo i dati preliminari della commissione elettorale centrale, il partito Russia Unita riconferma al primo turno tutti i suoi governatori uscenti nelle 21 regioni chiamate alle urne, tranne nella siberiana Irkutsk, dove ci sarà un ballottaggio.

Gli oppositori hanno comunque denunciato di aver subito pressioni, intimidazioni e boicottaggi durante la campagna elettorale, e di essere stati privati dell’accesso ai media. Sempre secondo l’opposizione, anche la magistratura è stata impiegata contro di loro prima del voto. 

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

19 marzo 2019

NOTIZIE CORRELATE