Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Rischio polio in Siria

· I combattimenti impediscono la vaccinazione di quasi 800.000 bambini ·

Rischio poliomielite in Siria. In un rapporto pubblicato ieri l’Oms (organizzazione mondiale della sanità) ha reso noto che sono già 36 i bambini siriani paralizzati e che quasi 800.000 sono a rischio perché vivono in zone dove la guerra rende impossibile le vaccinazioni. Il virus ha fatto la sua ricomparsa anche in Iraq, dove ha colpito due minori.

L’Oms e l’Unicef — spiega il rapporto — hanno iniziato una massiccia campagna di vaccinazione che ha raggiunto 25 milioni di bambini in Siria, Iraq e altri Paesi dell’area. Ma «alcuni villaggi in Siria sono attualmente inaccessibili a causa delle violenze» si legge nel documento. «Non riusciamo a raggiungere molti bimbi a nord dell’Eufrate».

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

26 febbraio 2020

NOTIZIE CORRELATE