Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Rischio ingovernabilità per la Germania

· Si vota per il rinnovo del Bundestag ·

Il rischio di ingovernabilità aleggia sulle elezioni legislative di domenica in Germania per il rinnovo del diciottesimo Bundestag, il Parlamento federale. Sono chiamati alle urne quasi sessantadue milioni di elettori per 299 collegi, che sceglieranno chi votare tra i trentaquattro partiti ammessi alla consultazione. I due sfidanti che si contendono la carica di capo del Governo sono Angela Merkel, cancelliere uscente, leader dei cristiano-democratici della Cdu, appoggiata dall’Unione cristiano-sociale (Csu) in Baviera, e Peer Steinbrück, a capo del Partito socialdemocratico (Spd).  L’esito della competizione elettorale è molto atteso da tutte le cancellerie europee, perché chiunque vincerà le legislative dovrà affrontare il concreto rischio di una sostanziale ingovernabilità al Bundestag. Anche se la permanenza di Merkel sulla poltrona di cancelliere è praticamente scontata, non è infatti ancora certo chi sarà il futuro alleato governativo dei cristiano-democratici.

Gli ultimi sondaggi danno in vantaggio la coalizione uscente formata dalla Cdu-Csu e dai liberali della Fdp.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

16 ottobre 2019

NOTIZIE CORRELATE